Quattro NO pertinenti al cielo della Formazione delle giovani generazioni

  • Dico NO alla Buona Scuola renziana perché “centralistica”. Mai della periferia: ovvero, ecologica e amica della natura.
  • Dico NO alla Buona Scuola renziana perchè santifica la “competitività”. E non l’amicizia e la cooperazione.
  • Dico NO alla Buona Scuola renziana perché imprigionata” nel banco. Quindi, non si apre ai laboratori, agli atelier, al mondo extramoenia e all’agriambiente.
  • Dico NO alla Buona Scuola renziana perché si nutre di pasticche cognitive avvolte in risibili inconfutabilità. Validate tramite crocette poste su un “sì” o su un “no” che consacrano apprendimenti a caso. Siamo nell’angolo analfabetico dove il “sapere” viene scambiato con la ruota della fortuna: una roulette di pseudocultura e di ignoranza.