Franco Frabboni è professore "emerito" di Pedagogia all'Università di Bologna. Già Presidente della Società Italiana di Pedagogia e Preside della Facoltà di Scienze della Formazione, i suoi studi e le sue ricerche si sono prevalentemente rivolti all'analisi dei fondamenti teorici ed empirici delle Scienze dell'educazione. Dirige autorevoli collane e riviste di pedagogia e di didattica. È autore di più di 200 saggi fra i quali: • Dialogo su una scuola possibile (in coll. con C. Scurati), Firenze, Giunti 2011 • Povera ma bella. La scuola fabbrica di futuro, Trento, Erickson 2011 • La sfida della didattica, Palermo, Sellerio 2011 • Il Problematicismo in pedagogia e in didattica, Trento, Erickson 2012 • Longlife/Longwide. Per un trattato europeo della formazione (in coll. con M. Baldacci e U. Margiotta), Milano, Bruno Mondadori 2013 • La ricerca in pedagogia (in coll. con M. Baldacci et al.), Milano, De Agostini 2013 • Le vie della formazione. Scuo-la e sfide educative nella società del cambiamento, Trento, Erickson 2013 • Una scuola per il duemila (in coll. con F. Pinto Minerva), Palermo, Sellerio 2014 • Felicità e scuola, Roma, Anicia 2014 • La scuola comprensiva, Trento, Erickson 2015 • Sapori di pedagogia e di didattica, Milano, Franco Angeli 2015

BUONA SCUOLA L’autostrada dell’Istruzione va aperta ai Laboratori

Teche e Parchi: come portare per mano bambini e adolescenti lungo percorsi densi di coooperazione e di solidarietà I compagni di viaggio dell’Istruzione di base – Scuola dell’infanzia, Scuola primaria, Scuola media – vorremmo indossassero l’abito delle Teche (biblioteche, pinacoteche, museoteche, e meroteche et al) e dei Parchi (ecosistemi, percorsi naturalistici, fattorie didattiche, agriturismi et

[ Read More ]

VOTO NO AL REFERENDUM. Sì all’ecologia e all’agriambiente

Quattro NO pertinenti al cielo della Formazione delle giovani generazioni Dico NO alla Buona Scuola renziana perché “centralistica”. Mai della periferia: ovvero, ecologica e amica della natura. Dico NO alla Buona Scuola renziana perchè santifica la “competitività”. E non l’amicizia e la cooperazione. Dico NO alla Buona Scuola renziana perché “imprigionata” nel banco. Quindi, non

[ Read More ]

LA BUONA SCUOLA non ama il verde della terra

Per un sistema integrato scuola-città-natura La scelta ideologica renziana a favore del libero/mercato anche nel settore della Formazione – vedasi la sua Buona/Scuola (d’ora in poi BS) – ha quale inevitabile effetto sismico il licenziamento dello Stato dal suo antico e consolidato compito democratico di garantire alle giovani generazioni l’ingresso e l’uscita dalla Scuola di

[ Read More ]

La BUONA SCUOLA che sogniamo non abita nel banco

Per dare protagonismo cognitivo alla filiera/didattica suggeriamo di fissare (con un registratore) un campionario di repertori orali raccolti nei sentieri ecologici da riascoltare, successivamente, nell’aula/classe. Siamo al cospetto di un bottino linguistico (brani di comunicazione verbale tra allievi e mondo naturale) che si    converte in una cassettiera di oralità saporita dalla quale prelevare “giochi” di

[ Read More ]

LA BUONA SCUOLA vive nell’ambiente naturale

Nell’odierna stagione storica, il soggetto/Persona rischia di lasciare via libera all’avvento, esistenzialmente devastante, di un soggetto/Massa. Ad un uomo e ad una donna standardizzati, di serie, testimoni di comportamenti quotidiani (affettivi, cognitivi, etici e sociali) coniati dai modelli del consumo collettivo. Non solo l’omologazione dei modi di vivere connessi all’alimentazione, all’abbigliamento, al digitale, al fitness

[ Read More ]

I cinque gioielli pedagogici dell’ambiente naturale

Tramite le presenti righe sigleremo al Maiuscolo il volto naturalistico (il “ciuffo/d’erba”) dell’Ambiente extraurbano Domanda. Perché intendiamo inondare di luce l’ecosistema/verde? Risposta. Perché nutre pedagogicamente la mente e il cuore delle giovani generazioni: l’infanzia, l’adolescenza e la giovinezza. Affermiamo, dunque, che il Ventunesimo secolo va battezzato nel nome e nel segno della Natura. Nel senso

[ Read More ]

AGROTERAPIA Scuola nel verde, ponte fra teche e parchi

Scuola mai più corpo separato – La Formazione delle nuove generazioni postula un sistema di istruzione che funga da ponte di transito tra i saperi/freddi (della Scuola) e i saperi/caldi (dell’Ambiente). Parliamo di un patto formativo in grado di inaugurare una solida interazione tra la cultura del dentro /scuola e quella del fuori/scuola. Quindi, non

[ Read More ]