Piccole dosi fondamentali per la salute del tuo corpo

Sali minerali? Ti bastano piccole quantità: sono micronutrienti, come le vitamine.

  • Ma le carenze sono dannose quanto gli eccessi.
  • Segni particolari: il nostro corpo non li produce. E vengono continuamente eliminati con sudore, urine, feci.
  • Una differenza dalle vitamine? La cottura non li altera. Possono tuttavia sciogliersi nell’acqua di cottura.

Dove li trovi? Nel cibo e nell’acqua

Attenzione però alla biodisponibilità: la quantità che mangi non è quella che viene effettivamente assorbita e metabolizzata.

Molti fattori interagiscono: età, sesso, livello di attività, stagione e clima; altri minerali che limitano l’assorbimento.

Che lavoro fanno i sali minerali?

Mantengono in salute il tuo corpo, intervengono nella crescita e nello sviluppo di tessuti e organi: ossa, muscoli, mente.

Quanti ce ne servono? Piccole dosi: qui trovi le tabelle ufficiali   

broccoliCalcio per la salute di ossa e denti  

  • Ci vuole il Calcio per ossa e denti sani e forti.
  • Favorisce anche la coagulazione del sangue.
  • Interviene nel funzionamento di cuore, muscoli, nervi e ormoni.

Fonti naturali di calcio? Latte e derivati, uova, vegetali a foglie verde scuro (broccoli, cavoli ricci, cavoli cinesi), legumi secchi, pesci.

 Fosforo, c’era una volta il rachitismo  legumi di vari tipi

Le carenze sono rare.

  • Mantiene sani e forti i denti e le ossa, come il Calcio.
  • Importante per la trasformazione del cibo in energia.

Dove? Semi di cereali e legumi, uova, carne, pesce. La biodisponibilità è maggiore nei cibi animali

Sodio per equilibrare i liquidi cellulari

Protegge l’organismo da eccessive perdite idriche. Aiuta la funzione di nervi e muscoli.  Si trova in formaggi, salumi, insaccati

 Potassio, occhio ai crampi  patate

Per la salute del sistema nervoso e muscolare e la pressione del sangue.

Dove: vegetali freschi poco trasformati.

Fagioli, piselli secchi, asparagi, patate, banane, albicocche, cavoli e spinaci.

 

Magnesio, pressione sotto controllo banana a fette

Che effetto fa il magnesio? Gioca in molte reazioni: controllo del livello di glucosio nel sangue e pressione; funzionamento di muscoli e nervi, cervello, metabolismo energetico e produzione di proteine.

Si trova in: vegetali a foglia verde (come gli spinaci), nei legumi, nella frutta secca, nei semi e nei cereali integrali;  nelle banane.

 

Ferro, stop alle anemie  legumi di vari tipi

Costituente dei globuli rossi: la sua carenza provoca anemia. Ci serve anche per produrre alcuni ormoni e il tessuto connettivo.

Dove trovarlo: fegato, carne e pesce. E  in molti vegetali in buone quantità: legumi (come fagioli, piselli e lenticchie), nei cereali, frutta secca e vegetali verde scuro (es. gli spinaci).

 

Rame per gli enzimi   frutta secca

  • Serve il rame per  il funzionamento di diversi enzimi. Interviene fra l’altro nella produzione dei globuli rossi.
  • Protegge cellule e sistema immunitario. È un antiossidante

Dove: il fegato è il più ricco. Poi molluschi, frutta secca, cereali integrali.

Iodio, ci manca  pesce di mare

  • Componente degli ormoni  tiroidei e quindi importante per le relative funzioni cognitive e metaboliche.
  • La presenza negli alimenti è molto variabile
  • spesso ne siamo carenti.

Dove troviamo lo iodio? Pesce e alghe. Uova, latte. A dosi variabili in frutta e verdura: dipende dai terreni.

 

Zinco per il sistema immunitario e non solo zucche e semi

  • Importante per l’accrescimento, le funzioni della prostata, il sistema immunitario e la guarigione delle ferite.
  • Ed è un potente antiossidante.

Tra gli alimenti più ricchi di zinco ci sono i semi di zucca oltre a carni, funghi, cacao, mandorle.

Manganese per la mente e per le ossanoci

Protegge dai radicali liberi. Importante per il funzionamento del cervello. Mantiene ossa e tessuti connettivi sani.

Dove? Vegetali a foglia verde, cereali integrali, noci